mercoledì 7 Dicembre 2022

Falchera inventa il “prestito della speranza”

Contro l’incubo delle bollette – I parrocchiani si tassano per aiutare le famiglie che non riescono più a pagare le spese del gas e dell’energia elettrica. Focus sul quartiere alla periferia nord torinese: parlano il parroco, il presidente della Circoscrizione e il presidente del “Comitato per lo Sviluppo di Falchera”

Falchera inventa il “prestito della speranza”

Contro l’incubo delle bollette – I parrocchiani si tassano per aiutare le famiglie che non riescono più a pagare le spese del gas e dell’energia elettrica. Focus sul quartiere alla periferia nord torinese: parlano il parroco, il presidente della Circoscrizione e il presidente del “Comitato per lo Sviluppo di Falchera”

Voce e Tempo TV

Mons. Repole all’incontro con il Clero diocesano avvia il cammino dell’anno pastorale

 

foto gallery

IN EVIDENZA

In Italia 1,4 milioni di bambini in povertà assoluta

Ultimi dati – Il rapporto Crc, redatto da 100 associazioni del Terzo Settore, tra cui Caritas, Unicef, Save the Children, monitora l’attuazione della convenzione Onu sui diritti dell’infanzia

Tutti a parlare di Metaverso

Realtà virtuale – Il futuro è dietro l’angolo. Fra qualche anno la tecnologia ci consentirà di vivere vite parallele, immerse in ambienti virtuali ove incontrare e lavorare con persone di tutto il mondo. Come prepararsi a questa rivoluzione?

Ultimo numero

Prima pagina

Territorio

Falchera inventa il “prestito della speranza”

Contro l’incubo delle bollette – I parrocchiani si tassano per aiutare le famiglie che non riescono più a pagare le spese del gas e dell’energia elettrica. Focus sul quartiere alla periferia nord torinese: parlano il parroco, il presidente della Circoscrizione e il presidente del “Comitato per lo Sviluppo di Falchera”

La vergogna delle donne schiave

La tratta a Torino – Un convegno in Consiglio Regionale, il 25 novembre, ha fotografato il drammatico mercato delle donne africane vendute sulle nostre strade. Un libro di Mariapia Bonanate racconta il calvario della coraggiosa nigeriana Joy

Attualità

Il Natale con mio papà detenuto

Caritas e operatori carcerari – Grazie alla mobilitazione dei volontari e la disponibilità di educatori e agenti si è organizzata una festa natalizia per 50 figli dei reclusi: un raro momento di famiglia dietro le sbarre

Appello per la liberazione di due preti ucraini

Guerra – «Un appello per l’immediato rilascio dei due padri redentoristi ucraini catturati dai russi e torturati senza pietà». Lo lancia Sviatoslav Shevchuk, Arcivescovo maggiore di Kiev e capo della Chiesa greco-cattolica ucraina

Cultura

Tutti a parlare di Metaverso

Realtà virtuale – Il futuro è dietro l’angolo. Fra qualche anno la tecnologia ci consentirà di vivere vite parallele, immerse in ambienti virtuali ove incontrare e lavorare con persone di tutto il mondo. Come prepararsi a questa rivoluzione?

Quando Stalin fece morire di fame milioni di ucraini

«Holodomor» è l’olocausto ucraino, la carestia che si abbatté sull’Ucraina tra il 1929 al 1933. Il termine significa «infliggere la morte attraverso la fame» perché la carestia fu il risultato di politiche crudeli da parte dell’Unione Sovietica e di Jozif Stalin, fra i più dispotici e sanguinari dittatori

Chiesa

Dalle parrocchie...

GUIDA DELL’ARCIDIOCESI DI TORINO 2021

RIVISTA DIOCESANA TORINESE

Voce e Tempo TV

Mons. Repole all’incontro con il Clero diocesano avvia il cammino dell’anno pastorale

 

Foto Gallery

Annunci economici

Alternanza scuola-lavoro

Appuntamenti diocesani

Prima pagina

Abbonamenti

RUBRICHE

Le voci e la parola

I film

Idee e opinioni

Voci da dentro

Il cammino

Voci di montagna