Al Sermig la Giornata del Perdono per le vittime del Covid

Arsenale della Pace – Bergamo e Torino unite nella memoria delle vittime del Coronavirus grazie al Sermig. Lunedì 17 maggio i sindaci delle due città, Giorgio Gori e Chiara Appendino, sono intervenuti insieme alla “Giornata del Perdono”, promossa ogni anno dal Sermig. Questa volta con una sfumatura in più: l’impegno a ricucire le ferite lasciate dalla pandemia, a ricostruire un tessuto sociale più giusto, a riscoprire l’autenticità delle relazioni personali. Nell’occasione è stata scoperta una targa donata dalla città di Bergamo che riproduce “Tu ci sei”, la preghiera di Ernesto Olivero posta nel cimitero della città lombarda in memoria delle vittime. All’incontro è intervenuto anche l’Arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia.  “La Giornata del Perdono – ha spiegato Ernesto Olivero – vuole essere un segno di riconciliazione e di speranza perché non possiamo ripartire come se niente fosse. Da tragedie così grandi possiamo uscire migliori o peggiori di prima. Solo noi possiamo scegliere”. Foto gallery a cura di Andrea Pellegrini 

121

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

quattordici − 8 =