Animatori con “Testa e cuore”, il 20 aprile Workshop per l’estate

Aperte le iscrizioni – Sabato 20 aprile nella parrocchia Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù a Torino un pomeriggio di formazione per animatori (14-19 anni) organizzato da NOI Torino, Pastorale giovanile della diocesi e Cooperativa Sociale ET. Il Vescovo Ausiliare mons. Giraudo consegnerà il mandato agli animatori

132
Worskshop per animatori il 29 aprile 2023 nella parrocchia Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù (Torino) - foto Bussio

Come annunciato al termine della catechesi dell’Arcivescovo per i giovani venerdì 15 marzo al Santo Volto, sabato 20 aprile 2024 si terrà un pomeriggio di formazione, con workshop, per tutti gli animatori della diocesi in vista delle attività estive degli oratori. L’appuntamento, organizzato da NOI Torino, Pastorale giovanile della diocesi e cooperativa sociale Et, è dalle 15 alle 18.30 presso la parrocchia Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù a Torino (via Germonio 27) ed è rivolto a tutti gli animatori dai 14 ai 19 anni.

«Testa e cuore» è il titolo dei workshop su accoglienza, gestione del gioco, preghiera e relazione responsabile.

Il costo per la formazione ammonta a 5 euro per i tesserati NOI Torino e 6,50 euro per i non tesserati.

Alle 18 il Vescovo Ausiliare mons. Alessandro Giraudo guiderà la preghiera conclusiva e consegnerà il mandato agli animatori e agli educatori impegnati nelle prossime attività estive.

Le iscrizioni si possono effettuare entro venerdì 12 aprile scrivendo a segreteria@noitorino.it o telefonando al 349.7701099 e indicando nome, cognome e parrocchia/oratorio di appartenenza.

La formazione si terrà se si raggiungeranno i 100 iscritti, in caso contrario ogni oratorio iscritto sarà tempestivamente avvisato.

«Il pomeriggio», sottolinea suor Carmela Busia, coordinatrice della Pastorale giovanile diocesana, «è rivolto a tutti gli animatori impegnati per l’Estate ragazzi delle diverse realtà. ‘Non si può dare ciò che non si ha’, da qui la spinta ad offrire agli animatori un tempo di formazione dove ‘testa e cuore’ saranno coinvolti. I laboratori proposti fanno riferimento alle diverse parti che compongo una giornata di Estate ragazzi: l’accoglienza, che è il biglietto da visita di ogni realtà, da cui passa il nostro stile, il nostro desiderio di far sentire ogni ragazzo a casa, nel posto giusto; il gioco, occasione di relazione e conoscenza dei bambini e dei ragazzi; la preghiera, che non è solo il riferimento a Dio nella giornata ma la possibilità di crescere nella consapevolezza di essere figli amati; infine, la relazione personale, che è ciò che qualifica i nostri oratori».

Per don Stefano Votta, presidente dell’associazione oratori NOI Torino, «l’oratorio estivo offre la possibilità di mettere in pratica la parabola del Seminatore; le attività estive in oratorio, infatti, diventano occasioni privilegiate per innestare il seme della Parola di Dio e della gratuità cristiana, oltre che per costruire relazioni con i ragazzi e i loro genitori.

È importante allora fornire agli animatori che saranno impegnati nelle diverse attività estive una formazione a tutto campo, spirituale e pedagogica, come puntano i workshop del 20 aprile, insieme alle altre occasioni formative offerte».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome