Campane a festa nel Duomo di Torino

Per l’ordinazione di Repole – Dalle 9 alle 14.30 da 7 campanili della città rintocchi festosi saluteranno sabato 7 maggio l’inizio del ministero episcopale di mons. Roberto Repole. L’iniziativa è del gruppo «CampaneTo» che da alcuni anni solennizza la festa del patrono di Torino con concerti campanari

283

Dalle 9 alle 14.30 da 7 campanili della città rintocchi festosi saluteranno sabato 7 maggio l’inizio del ministero episcopale di mons. Roberto Repole.

L’iniziativa è del gruppo «CampaneTo» che da alcuni anni solennizza la festa del patrono di Torino con concerti campanari e che ha voluto anche in questa occasione creare un clima di festa e dare un segno di benvenuto che dall’alto dei campanili si «espanderà su tutto il centro storico di Torino.

«Abbiamo scelto», spiega il referente del gruppo Marco Di Gennaro, «7 campanili che appartengono in parte alle chiese più vicine alla Cattedrale dove si svolge l’ordinazione, in parte alle chiese legate ai santi sociali torinesi ai quali simbolicamente affidiamo così il cammino del nuovo pastore».

Non saranno esecuzioni in simultanea, ma in successione: si inizia alle 9 con i rintocchi festosi del campanile più alto della città, quello progettato dal beato Faa di Bruno per la chiesa di Nostra Signora del Santo Suffragio nel quartiere San Donato; si prosegue alle 9.30 con un concerto dalla Basilica di Maria Ausiliatrice; alle 10 suoneranno le campane della chiesa Grande del Cottolengo e alle 10.30 quelle di San Gioacchino.

Alle 11 toccherà alla Santissima Annunziata, alle 11.45 a San Giovanni Evangelista e infine nel primo pomeriggio alle due chiese più vicine al Duomo: alle 14.30 le campane dello Spirito Santo e di San Domenico.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome