«Cinema al cinema», un corso per operatore cinematografico

Piemonte – «Cinema al Cinema», il progetto regionale di Agis Piemonte e Valle d’Aosta prevede corsi di formazione e aggiornamento tecnico per gli esercenti delle sale cinematografiche, in particolare organizzando un corso per operatore cinematografico

182

Dietro ogni scena di un film proiettato al cinema, c’è la competenza e la dedizione di un esperto operatore cinematografico. Questa figura si occupa di garantire un’esperienza di visione impeccabile, curando ogni dettaglio tecnico, dalla proiezione all’audio.

È per questo motivo che il progetto «Cinema al Cinema» prevede corsi di formazione e aggiornamento tecnico per gli esercenti delle sale cinematografiche, in particolare organizzando un corso per operatore cinematografico.

Sebbene la professione di operatore cinematografico non sia regolamentata da un albo, sin dal 1940 è stata richiesta un’abilitazione legale. Questa è stata rilasciata dal ministero dell’Interno dopo il superamento di un esame. Tuttavia, a partire dall’ottobre 2013, grazie alla Legge 112/2013, l’obbligo di abilitazione è stato revocato, pur mantenendo rigorosi standard di sicurezza sul lavoro. E come specificato dal d.m. 19 agosto 1996, le attrezzature di cabina non necessitano di essere permanentemente presidiate dall’operatore solo quando sono installati impianti automatici di proiezione (caso in cui l’operatore deve comunque «essere reperibile all’interno del locale durante la proiezione»). L’operatore, se non è presente un’altra persona specificamente delegata, è colui che deve provvedere affinché nel corso dell’esercizio non vengano alterate le condizioni di sicurezza.

Da questa panoramica emerge un’ambiguità: l’operatore cinematografico riveste un ruolo fondamentale nelle sale cinematografiche, ma spesso senza un’istruzione formale. Questa lacuna sottolinea la necessità di un percorso formativo specializzato.

Da questa esigenza nasce l’idea di questo corso, pensato per offrire una formazione completa, abbracciando tematiche legislative, fondamentali, gestionali, tecnologiche e pratiche. Il corso è gratuito, a numero chiuso, per un massimo di 15 partecipanti. Le lezioni si svolgono dalla metà di questo mese di novembre e termineranno per la metà di giugno.

«Cinema al Cinema» ovvero «le sale del futuro per gli spettatori di domani» è la seconda edizione del progetto regionale di Agis Piemonte Valle d’Aosta che rende protagonisti i cinema piemontesi. Il progetto si concluderà nel 2025 grazie all’impegno di Agis, Anec e Acec, con il contributo della Regione Piemonte.

Tutti i dettagli del progetto «Cinema al Cinema» si trovano alla pagina web cinemaalcinemapiemonte.it.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome