Giuseppini del Murialdo, padre Nadir Poletto è il nuovo Superiore generale

Messico – Giovedì 6 giugno, a Città del Messico, il Capitolo generale della Congregazione di San Giuseppe ha eletto come superiore generale, per il sessennio 2024-2030, padre Nadir Poletto, brasiliano, 54 anni, nato a Vista Alegre do Prata, nello stato di Rio Grande do Sul. È il dodicesimo successore di San Leonardo Murialdo

289
padre Nadir Poletto

Giovedì 6 giugno, vigilia della solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù, a Città del Messico, il Capitolo generale della Congregazione di San Giuseppe ha eletto come superiore generale, per il sessennio 2024-2030, padre Nadir Poletto, brasiliano, 54 anni, nato a Vista Alegre do Prata, nello stato di Rio Grande do Sul. È il dodicesimo successore di San Leonardo Murialdo.

Le sue prime parole, all’atto di accettazione dell’incarico, sono state: “Ringrazio tutti per la fiducia: sono sicuro che non mancherete di aiutarmi in questo servizio che mi affidate, così come sono certo che la Grazia di Dio mi sorreggerà nel cammino”. Dopo il giuramento, il nuovo superiore generale ha ricevuto l’atto di ossequio e l’abbraccio dei confratelli capitolari e degli invitati. La cerimonia si è conclusa con il canto dei primi vespri della solennità del Sacro Cuore di Gesù, presieduto dal padre generale eletto, con al suo fianco i padri generali emeriti, p. Tullio Locatelli e p. Mario Aldegani. Sono stati anche eletti i membri del Consiglio generale: il vicario generale, padre Alejandro Bazan, argentino; l’economo generale l’italiano padre Antonio Barone e i consiglieri il brasiliano padre Victor Abreu e padre Yeboah Jacob del Ghana.

Il XXIV Capitolo generale della Congregazione di San Giuseppe (i Giuseppini del Murialdo) è iniziato il 27 maggio scorso a Città del Messico sul tema “In ascolto del grido dei giovani e della terra, e animati dallo Spirito, come fratelli e sorelle, apriamo nuovi cammini di speranza”. Il Capitolo si tiene ad un anno dalla celebrazione del 150° di fondazione della Congregazione ad opera di san Leonardo Murialdo, il 19 marzo 1873, a Torino nella cappella del Collegio Artigianelli di corso Palestro di cui era rettore, che scelse come patrono san Giuseppe “educatore e padre”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome