Guerra del grano, rischio carestia in Africa

Scenari – La guerra in Ucraina non è soltanto una tragica sequela di incessanti distruzioni, stragi di civili e di un perenne rischio di escalation verso un conflitto globale. È anche la causa di un’altra tragedia, ancora più dirompente: quella di una grave carestia alimentare

68

La guerra in Ucraina non è soltanto una tragica sequela di incessanti distruzioni, di continue stragi di civili, di un perenne rischio di escalation verso un conflitto globale. È anche la causa di un’altra tragedia, ancora più dirompente della prima: quella di una grave carestia alimentare. La situazione sta peggiorando nel corso delle settimane, colpendo ed affamando i Paesi più poveri del pianeta, in particolare quelli del Continente africano.

La riduzione dell’offerta sta facendo salire il prezzo del grano che, dall’inizio dell’anno, è aumentato del 40 per cento, rendendo sempre più difficili gli approvvigionamenti per molte nazioni fortemente dipendenti dall’estero. Il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, stima che almeno 50 milioni di persone sono a rischio di soffrire la fame.

Per continuare a leggere l’articolo di Aldo Novellini acquista La Voce e il Tempo del 29 maggio 2022 in edicola o nelle parrocchie 

PER ABBONARSI 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

11 − 6 =