Borgo Vittoria, “Il Ponte” Vincenziano batte la solitudine

Gruppi di volontariato – La pandemia non ha fermato neppure quest’anno le attività de «Il Ponte» il gruppo anziani con sede nel Centro polivalente Nostra Signora della Salute, in via Fontanella 9 in Borgo Vittoria

418

La pandemia non ha fermato neppure quest’anno le attività de «Il Ponte» il gruppo anziani con sede nel Centro polivalente Nostra Signora della Salute, in via Fontanella 9 in Borgo Vittoria. Inaugurato nel 2018, oltre a «Il Ponte», il Centro ospita, tra l’altro, i Gruppi di Volontariato Vincenziano, una Scuola dell’Infanzia, un doposcuola per ragazzini che hanno bisogno di sostegno per lo studio, il Cav e l’accoglienza «Madre Bambino nigeriane».

«Il Ponte» di cui fanno parte un centinaio di anziane, la maggior parte vedove che vivono nel territorio della circoscrizione 5 e frequentano le parrocchie dell’Unità pastorale 13, è coordinato da otto Volontarie Vincenziane che da un anno, a causa della pandemia non si sono mai fermate: nei lunghi periodi di lockdown, quando gli incontri settimanali di aggregazione, preghiera e convivialità  in sede non erano possibili, non hanno mai smesso di telefonare alle anziane anche ogni giorno per una parola di conforto, per sincerarsi che non ci fossero emergenze, per provvedere alla spesa o alle medicine e, per chi ne ha avuto necessità, per l’accompagnamento ai centri vaccinali.

«Poi, finalmente, alla fine di aprile il tanto atteso ritorno in zona gialla» spiega Benedetta Cavallaro, responsabile de «Il Ponte» «e così come l’anno scorso, in attesa di poter ritornare in sede in sicurezza, ci siamo ritrovate ogni settimana in piazzetta Chiesa della Salute all’ombra della cupola del nostro santuario dove, grazie all’ospitalità della torrefazione «Il Chicco d’oro» che ha allestito sedie e tavolini all’aperto, abbiamo trascorso qualche ora con le anziane. E tra un caffè e una bibita abbiamo gustato la gioia dell’incontro: quando si è anziani con gli acciacchi dell’età e soli in casa il tempo non passa mai e per alcune delle nostre ‘nonne’ le telefonate di noi volontarie sono state le uniche occasioni per parlare con qualcuno».

E intanto si è pensato di organizzare «in grande stile» il ritorno in sede: «A causa delle norme anticontagio» prosegue Benedetta «non potevamo rientrare tutte insieme è così abbiamo pensato a due pomeriggi di festa, il 26 maggio e il 3 giugno, nel nostro ampio salone, divise in due gruppi rigorosamente distanziate e con le mascherine».

E, a sorpresa, dopo la merenda offerta dalle volontarie, le anziane hanno trovato ad accoglierle «L’Angelino della musica» ovvero Angelo Mitrotti, Volontario vincenziano con la passione per l’animazione e il canto, responsabile commerciale del gruppo «ComfortCura» che si occupa di aziende del settore socioassistenziale come Rsa e centri di recupero per persone fragili. Angelo con la collaborazione di Franca, la cuoca del Centro di via Fontanella e, grazie alle riprese curate da Enrico Venditti che hanno permesso di mandare in diretta streaming le due feste in 10  Rsa italiane del gruppo ComfortCura, hanno ripercorso con il sostegno del karaoke le  canzoni della gioventù delle anziane, da «Azzurro», a «Volare», da «Tintarella» di Luna agli hit di Buscaglione.

«E non fa nulla se molte di noi non riescono ad alzarsi dalla sedia per ballare come una volta: l’importante è stare insieme, per sentirsi ancora giovani, per rivivere un’emozione, per far sentire la nostra voce e i nostri applausi agli anziani che sono collegati con noi da lontano: il futuro è ancora nostro, forza!» dice Angelo  e qualche lacrima scende dietro occhiali e mascherine. Tra gli invitati ai due pomeriggi hanno partecipato tra gli altri, Iva Fassino ed Elisabetta Lanfredini, rispettivamente presidente regionale e cittadina del Volontariato Vincenziano. Infine il saluto all’anima del Volontariato Vincenziano torinese, suor Angela Pozzoli, che ha seguito la festa in video dalla sede di via Saccarelli: «Grazie suor Angela perché sei con noi, dalle nonne de ‘Il Ponte’»

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

17 − 15 =