La magia e i colori di Chagall in mostra ad Asti

Palazzo Mazzetti – È allestita fino al 3 febbraio la mostra mostra “Chagall, colore e magia”: le acqueforti dell’artista illustrano le favole di La Fontaine, con le loro commistioni di bestiario e umanità, dove, spesso, sono gli uomini, coi loro difetti, le bestie più problematiche

1363

Dopo l’allestimento del 2016 al Forte di Bard, le opere di Chagall tornano nel Nord–Ovest. Ad Asti il Palazzo Mazzetti (corso Vittorio Alfieri 357) ospita fino al 3 febbraio 2019 la mostra: “Chagall, colore e magia”. Se in Val d’Aosta erano esposte il grande quadro “La vie” e le 105 tavole della Bibbia, ad Asti possiamo vedere, in un allestimento suggestivo, le acqueforti dell’artista russo che illustrano le favole di La Fontaine, con le loro commistioni di bestiario e di umanità, dove, spesso, sono gli uomini, coi loro difetti, le bestie più problematiche. Troviamo anche tavole di illustrazioni biblica, in quanto il libro sacro di cristiani ed ebrei è stata una continua fonte di ispirazione per tutta la sua vita. Sono esposti, infine, alcuni quadri, che restituiscono la magia sognatrice di questo grande pittore che ha saputo sintetizzare, nelle sue opere, la cultura ebraica di provenienza, quella russa di nascita e quella occidentale, con la quale ha convissuto la gran parte della sua vita. Non mancano fiori, clown e circo che, insieme agli animali, completano il mondo fantastico di un’anima di profonda religiosità, pur non avendo una propria chiesa di appartenenza, che ha attraversato con lievità le grandi tragedie del ‘900, convinta che, alla fine, la speranza troverà sempre la sua vittoria.

Per informazioni: https://www.palazzomazzetti.eu/

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

cinque × 3 =