Le guerre che angosciano il mondo

Scenari – Da Kiev a Gaza, le guerre accumulano gli orrori. Zelensky chiede un cambio di passo contro Mosca. La diplomazia prepara vertici a priori sterili. Netanyahu non si ferma a Rafah: massacro in un campo profughi con decine di vittime tra donne e bambini

40

Dall’Ucraina alla Striscia di Gaza, le guerre accumulano gli orrori, mentre la diplomazia prepara una serie di appuntamenti ad alta intensità mediatica, ma a priori sterili: non nascerà la pace dal Vertice del G7 in Puglia, a Borgo Egnazia, dal 13 al 15 giugno; dal ‘Vertice di Pace’ in Svizzera, sul Lago dei Quattro Cantoni, il 15 e 16 giugno, che l’assenza della Russia rende paradossale; né dal Vertice della Nato a Washington dal 9 all’11 luglio, nel 75° anniversario del Trattato dell’Atlantico del Nord. […]

Per continuare a leggere l’articolo di Giampiero Gramaglia acquista La Voce e Il Tempo del 2 giugno 2024 in edicola

PER ABBONARSI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome