“Sarà meglio quando … le città saranno più urbane?”

Villa Lascaris – Secondo appuntamento del ciclo di incontri “Sarà meglio quando …”: martedì 27 febbraio alle 21 si parlerà di “Sarà meglio quando… le città saranno più urbane” con il sociologo Giovanni Semi, don Gian Luca Carrega della Pastorale della Cultura, e Alberto Riccadonna, direttore de La Voce e Il Tempo

106

A Villa Lascaris, casa di spiritualità e cultura dell’Arcidiocesi di Torino, in collaborazione con la Pastorale della Cultura e La Voce e il Tempo, prosegue il via il ciclo di incontri “Sarà meglio quando…”: martedì 27 febbraio alle 21 si parlerà di “Sarà meglio quando… le città saranno più urbane?”

La prima città nella storia dell’umanità è stata Uruk, in Mesopotamia, che tra il 3500 e il 3000 a.C. si stima contasse circa 50.000 abitanti. O forse Çatalhöyük, in Turchia: i suoi resti più antichi risalgono a un periodo compreso tra il 7400 e il 5700 a. C. Oppure Gerico, nell’attuale Cisgiordania, fondata all’incirca nel 10.000 a.C.

La difficoltà nello stabilire quale sia stata la prima città nella storia dell’umanità, al di là della datazione delle rovine più antiche, è che non esiste una definizione precisa e univoca, universalmente accettata di cosa sia esattamente una città. Quanti abitanti sono necessari perché si passi da villaggio a paese, a città? Il numero di abitanti è il solo criterio o è anche questione di estensione, di servizi offerti alla popolazione, di influenza e attrattiva rispetto alle zone limitrofe?

Se ancora oggi non abbiamo una definizione univoca del concetto di “città”, sappiamo molto bene, però, che le città si evolvono in continuazione, con il cambiare dei tempi, delle società, delle tecnologie, influenzate dai cambiamenti climatici e dai flussi migratori che, da sempre, accompagnano la storia dell’uomo.

SARÀ MEGLIO QUANDO… LE CITTÀ SARANNO PIÙ URBANE?
Martedì 27 febbraio 2024, ore 21.00
Villa Lascaris, Via Lascaris 4 – Pianezza (TO)

Giovanni Semi, sociologo urbano presso l’Università degli studi di Torino, grazie alle domande di Gian Luca Carrega, referente della Pastorale della Cultura della diocesi, e Alberto Riccadonna, direttore de La Voce e il Tempo, racconterà le città: dalle periferie ai centri storici, dalle evoluzioni storiche alle prospettive di un futuro prossimo sempre più tecnologico e inurbato, alla luce di un mondo che sta cambiando e che deve tener conto di fattori nuovi, a partire dal cambiamento climatico.

L’ingresso agli incontri di Sarà meglio quando… è libero, previa prenotazione via mail all’indirizzo eventi@villalascaris.it.

Per sostenere le attività culturali di Villa Lascaris, è gradito un contributo volontario.

L ’ultimo appuntamento con Sarà meglio quando…

  • Raccoglieremo bistecche? Con Barbara Loera, professoressa di psicologia del consumatore presso l’Università degli studi di Torino – Martedì 12 marzo 2024, ore 21

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome