Strage a Mosca, Putin minaccia vendetta

Scenari – Il terrorismo islamico fa un’irruzione devastante sul fronte russo-ucraino e desta allarmi in tutta Europa. Nell’attentato al teatro Crocus City Hall, almeno 130 morti, rivendicato dall’Isis-K, il Cremlino continua ad accusare Kiev

37
Foto Sir

Il terrorismo integralista fa un’irruzione devastante sul fronte russo-ucraino e desta allarmi in tutta l’Europa nella settimana di Pasqua. All’Onu, si consuma una frattura senza precedenti tra Usa e Israele: l’astensione statunitense nel Consiglio di Sicurezza fa approvare una risoluzione che chiede il cessate-il-fuoco immediato nella Striscia di Gaza e la liberazione di tutti gli ostaggi, in cambio della scarcerazione di detenuti palestinesi.

Difficile prevedere l’evoluzione a breve e medio termine dei due conflitti, l’invasione dell’Ucraina e la guerra nella Striscia, alla luce di quanto avvenuto. I russi, che accusano Kiev di essere collusa con i terroristi integralisti, intensificano i bombardamenti, specie sulle installazioni energetiche. […]

Per continuare a leggere l’articolo di Giampiero Gramaglia acquista La Voce e Il Tempo del 31 marzo 2024 in edicola

PER ABBONARSI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome