Tragedia a Caselle, Jet precipita e uccide una bambina

Terribile incidente durante una esercitazione delle Frecce Tricolori, in gravi condizioni anche il fratellino della vittima. Sospese le manifestazioni festose nell’ambito della patronale. Ventisette anni fa, sempre a Caselle, il disastro dell’Antonov 124

547

Una bambina di 5 anni ha perso la vita, il fratellino di 9 anni è grave in ospedale, i genitori sono anch’essi ricoverati. Questo il terribile bilancio di un incidente aereo avvenuto nell’aeroporto di Caselle oggi pomeriggio alle 16.30: un jet delle famose Frecce Tricolori, che stavano esercitandosi in vista di una manifestazione, ha perso quota in fase di decollo ed è precipitato. Secondo le prime ricostruzioni il velivolo in fiamme ha colpito l’auto di una famiglia nei pressi di San Francesco al Campo. Risulta che l’auto non stesse stazionando al bordo della pista: era solo di passaggio e l’esplosione – tragica fatalità – l’ha investita in pieno.

In segno di lutto la comunità casellese, che in questi giorni celebra la patronale, ha sospeso per questa sera e per la giornata di domani ogni manifestazione festosa, compreso il tradizionale ballo sotto la tensostruttura di piazza prato fiera.

Secondo le prime ricostruzioni, la caduta e la conseguente esplosione del jet sono state provocate da un improvviso passaggio di uccelli, che ha intralciato il volo. È un’evenienza purtroppo possibile: per cercare di limitarla, l’Aeroporto di Caselle ha in dotazione una serie di rapaci che stazionano lungo la pista pronti ad aggredire gli stormi di uccelli.

La tragedia avviene a 27 anni da un altro disastro aereo consumatosi a Caselle l’8 ottobre 1996. Quell’anno un aero cargo Antonov 124 si schiantò sulla cascina Martinetto provocando 4 morti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome